Vantaggi e Svantaggi dei pannelli radianti

Riscaldare la casa con i pannelli radianti è sicuramente conveniente. I vantaggi sono molti; non c'è solo l'aspetto legato al risparmio energetico (in questo articolo cercheremo di capire in che quantità si consuma di meno) ma anche quello relativo al comfort. Non mancano di certo gli svantaggi, rappresentati non da ultimo dai costi per l'installazione, ma alla finela bilancia penderà sempre per la nostra soluzione.

Vantaggi dei pannelli radianti:
-come detto il maggior vantaggio del riscaldamento a pavimento è quello relativo al minor consumo energetico. Cerchiamo di capirne il perchè: il classico sistema a termosifoni è composto da una caldaia che scalda l'acqua che successivmanete viene inviata ai radiatori. Per avere il tepore in casa l'acqua deve essere portata tra i 70 e gli 80 gradi. Con i pannelli radianti è sufficiente riscaldare l'acqua a 35-40 gradi per avere nell'ambiente circa 19, 20 gradi. Capite che il consumo del metano è praticamente dimezzato e con i continui aumenti del gas che di anno in anno l'autorità dell' energia ci propina la bolletta si fa sempre più pesante.

-il calore con i pannelli radianti è uniformente diffuso. Non ci sono più quindi zone più calde o più fredde perchè i tubi scorrono sotto al pavimento per tutta la casa. Con i termosifoni avremo ovviamente più caldo accanto ai radiatori e più freddo quando ci allontaniamo. Possiamo avere stanze più fredde perchè il radiatore è piccolo o, al contraio, stanze in cui fa troppo caldo perchè il radiatore è stato maldimensionato. Con i pannelli radianti tutto ciò non accade.

-Possiamo camminare scalzi in pieno inverno ed i bimbi possono giocare per terra senza sentire freddo. Quando passiamo lo straccio per pulire i pavimenti inoltre si asciugamo in pochissimi minuti. 

-Se facciamo poi il confronto con i termoventilatori, quelli elettrici, con i pannelli radianti non abbiamo più rumore e non ci sarà polvere e aria secca.

-Recuperiamo spazio e l'uso di molte pareti visto che non saranno più occupate dai radiatori, spesso anche antiestetici.


Svantaggi dei pannelli radianti:
-come detto il costo iniziale. Se stiamo già ristrutturando una casa, in cui dobbiamo demolire il pavimento, siamo facilitati, ma se l'installazione dei pannelli radianti prevede anche la rottura del massetto i costi si innalzano. Ovviamente le spese iniziali vengono recuperate negli anni con il risparmio energetico in bolletta.
-C'è bisogno di parecchio tempo per riscaldare la casa. Dal momento dell' accensione per avere un calore uniforme passano anche 8-9 ore, con i radiatori o con i condizionatori a pompa di calore si ha calore in tempo minore.
-La caldaia va sempre tenuta accesa con i pannelli radianti, a meno che non decidiamo di partire per 3-4 giorni o per settimane.
-Un vecchio mito dei pannelli radianti riguardava le persone che soffrono di problemi circolatori agli arti inferiori. Il calore proveniente dal basso avrebbe potuto non favorire la circolazione, ma è stato superato con gli impianti di nuova concezione.

0 commenti:

Posta un commento